Parcours des Mondes 2018: La Condition Humaine

Posted on 30 giugno 2018 Under Mostre

Parcours des Mondes dall’11 al 16 settembre, 8, rue des Beaux-Arts, Parigi (Galleria Didier Luttenbacher). Catalogo web dal 1° settembre

“La condition humaine“ o variazioni sul tema della rappresentazione dell’essere umano…..
Maschere e statue tradizionali dell’Africa offrono una ricca gamma di ritratti d’antenati o di divinità in un gioco di espressioni e di stili contrastanti. Provengono dal Mali, dalla Liberia, dalla Costa d’Avorio, dalla Nigeria, dal Gabon e dal Congo.
Il cuore della mostra è costituito da tre importanti statue femminili dalle prestigiose provenienze: una scultura-reliquario Ambete dalla forma pura e ricoperta di pigmenti bianchi, una alta e molto antica statua Loma dalla ricca acconciatura e una scultura Bambara di stile classico dalle linee angolose e dalla patina scura.
Un insieme di maschere arricchisce la gamma delle espressioni e degli stili : una maschera Bambara la cui interiorità è sottolineata dalle palpebre abbassate, una maschera Ibibio dal volto intenso dipinto di bianco con l’acconciatura e la bocca sottolineati di nero, una maschera Salampasu che afferma la sua forza con i volumi prominenti della fronte e del naso in una policromia di rosso e di nero.

“ Le opere non più isolate in una intangibile autonomia ma messe a confronto in uno spazio reso attivo dalle loro mutue relazioni, si rispondono le une con le altre e lasciano intravedere, dal gioco delle opposizioni e delle similitudini, le ridondanze e le variazioni. “
Jean-Louis Paudrat (extrait de J. Kerchache, J.L. Paudrat , L. Stéphan – L’Art Africain, p. 22, Editions Mazenod, 1988)